sabato, giugno 21, 2008

Il governo mantiene gli impegni presi con l'elettorato

In carica da soli 33 giorni, il governo continua a mantenere gli impegni presi con l’elettorato, con una progressione impressionante. Dopo i decreti legge per affrontare l'emergenza rifiuti e per contrastare l'immigrazione clandestina, i provvedimenti per colpire la grande e piccola criminalità, l'abolizione totale dell’Ici, la detassazione degli straordinari e dei premi di produzione, la rinegoziazione dei mutui è ora il momento della manovra economica...
Tremonti ha tenuto fede all'impegno di anticipare la manovra economica a prima dell’estate. Senza togliere un euro dalle tasche dei cittadini, si comincia ad aiutare chi ha più bisogno: carta prepagata per la spesa alimentare e le bollette per gli anziani con la pensione minima; fondo-casa per le giovani coppie; abolizione del divieto di cumulo tra pensione e lavoro per chi vuol proseguire l’attività; tagli ai costi del carburante; libri di testo e ricette mediche on line; liberalizzazione dei servizi pubblici locali per ridurre le bollette...

Si tratta di alcune delle misure a maggiore impatto popolare. E ci sono anche misure per lo sviluppo, come la conferma del ritorno al nucleare e la ripresa delle grandi opere, ad iniziare dalla Tav. Spariscono gli adempimenti burocratici introdotti da Prodi e Visco, come il grande fratello sui conti correnti, l’obbligo delle dimissioni su internet, la responsabilità, se fai dei lavori, di accertare che la ditta che hai chiamato sia in regola con fisco e contributi...

Nel suo saggio “La paura e la speranza” Tremonti ha elencato i pericoli che correva l’Europa di fronte agli eccessi della globalizzazione, alla crisi dei mercati e alle speculazioni della finanza mondiale di come questi rischiassero di scaricarsi sui ceti più deboli, sui poveri, sugli anziani, sulle famiglie e sui giovani. La manovra economica presentata mercoledì dà una prima risposta, anche con misure coraggiose come la cosiddetta "Robin Hood Tax", che colpisce i gua dagni eccessivi "di congiuntura" di petrolieri, banche e assicurazioni, per recuperare denaro da destinare a chi ha più bisogno...

Una cosa è però certa e indubitabile: il governo Berlusconi è al lavoro per mantenere gli impegni...Saluti azzurri

8 commenti:

Antonio Gabriele Fucilone ha detto...

Egregio signor Sagliocco

Vorrei darle una chicca sui vari disastri del precedente Governo, quello presieduto da Romano Prodi.
Questa chicca, riguarda l' Autostrada A1, nel tratto compreso tra Barberino del Mugello e Firenze Nord.
Come tutti noi già sappiamo il tratto appenninico dell' Autostrada A1 (compreso tra Bologna e Firenze) è in fase di ammodernamento.
La tratta compresa tra Sasso Marconi e la località La Quercia è stata completata nel 2006, grazie alla Legge Obiettivo del Governo Berlusconi. Lì sono stati aperti al traffico quattro nuovi viadotti, quattro nuove gallerie naturali (Monte Mario, Allocco, Vado e Campolungo) ed una artificiale, Gardelletta.
E' in fase di realizzazione la "Variante di Valico", compresa tra le località La Quercia (provincia di Bologna) ed Aglio, in Toscana.
La "Variante di Valico" altro non è che una seconda autostrada che sarà di livello altimetrico inferiore rispetto a quella attuale, che rimarrà in funzione anche dopo la conclusione dei lavori per mettere a disposizione degli automobilisti quattro corsie per ogni senso di marcia.
L' opera simbolo della "Variante di Valico" è la Galleria di Base, un traforo lungo 8,6 Km che si troverà sul confine tosco-emiliano, tra i nuovi svincoli di Badia Nuova (in provincia di Bologna) e di Poggiolno, in provincia di Firenze.
Per il tratto tra Aglio a Barberino verrà realizzata una nuova carreggiata a tre corsie per la direzione sud, verso Firenze, e verrà riutilizzata e riqualificata in senso unidirezionale l' attuale sede autostradale per la direzione nord, verso Bologna.
E qui sorge il problema.
Per il tratto immediatamente contiguo, quello compreso tra Barberino di Mugello e Firenze Nord, il Ministero dell' Ambiente, allora retto da Alfonso Pecoraro Scanio, ha creato molti problemi e ritardi.
C'è anche una vertenza al tribunale tra il Gruppo Autostrade e lo stesso Ministero.
Il tutto è documentato da un video del sito del Gruppo Autostrade per l' Italia.
Questo fatto ritarderà molto i lavori di potenziamento e messa in sicurezza di tale tratto.
Ecco un' altra eredità del Governo Prodi.
E così quando la "Variante di Valico" sarà completata, il tratto compreso tra Barberino di Mugello e Firenze Nord avrà dei grossi problemi sia a livello di efficienza e sia di sicurezza.
Cordiali saluti.

Antonio Gabrele Fucilone ha detto...

Egregio signor Sagliocco

Le do un dato su uno spreco del mio Comune, Roncoferraro, in provincia di Mantova.
Una cifra pari alla somma corrispondente ad Euro 12.140,00 è stata spesa per riqualificare il centro storico, con la consulenza presso il Multistudio Bonfà-Masotto.
I lavori non hanno migliorato la piazza.
E pantalone paga!
Saluti azzurri.

Antonio Gabriele Fucilone ha detto...

Caro Sagliocco.

Il mio è un grido d' allarme!
Forza Italia rischia di perdere la provincia di Mantova.
Come penso di averti già detto, il coordinamento provinciale del partito è commissariato e l' ex coordinatore è passato al Pd.
E così né io e né tutti gli altri siamo in grado di rinnovare la tessera.
Il problema si fa grave in vista della costituente del Pdl.
Nella riunione del centrodestra di Roncoferraro, avvenuta mercoledì sera, il rappresentante di Alleanza Nazionale ci ha illustrato questa possibile triste prospettiva. AN ha già iniziato il rinnovo delle tessere mentre Forza Italia no.
Il rappresentante di AN a Roncoferraro, il professor Rodolfo Ferro, ha proposto a noi di Forza Italia "un' ospitalità" nel suo partito per entrare nel Pdl con sua la tessera.
Forza Italia tentenna ma il rischio che essa resti fuori dal Pdl è alto.
In quanto di matrice cattolica, io sarei anche favorevole ad accettare la proposta del professor Ferro ma devo verificare quello che faranno gli altri del mio partito, tenendo conto del fatto che tanta parte di loro sono di origine socialista.
Io sono leale al mio partito.
Inoltre, l' anno prossimo a Roncoferraro ci saranno le elezioni amministrative del sindaco il problema è ancora più serio, dato che c'è anche un problema con la Lega Nord.
Cordiali saluti.

Antonio Gabriele Fucilone ha detto...

Caro Sagliocco.

Ci sono altri problemi nel centrodestra di Roncoferraro.
Ad oggi, noi siamo gravemente scoperti nelle frazioni di Governolo e di Barbasso.
In pratica in quelle due frazioni non abbiamo candidati da presentare in occasione delle elezioni che si terranno il prossimo anno.
Questo non è bello perché quelle due zone rappresentano lo zoccolo duro del centrosinistra che da lì prende molti voti.
Inoltre, ci sono dei problemi con la Lega Nord, il cui segretario locale, il signor Franco Carreri, non è riconosciuto dalla segreteria provinciale e che a tempo stesso vuole fare un' alleanza con il consigliere comunale del Partito Socialista Franco Alessi, contro il resto del centrodestra.
Ciò è dovuto ai problemi citati.
Io spero che il tutto si risolva.
Colgo l' occasione per segnalare un' iniziativa che avverrà sabato 27 settembre (dalle ore 8:30 alle 12:45) presso il Santuario della Salute (pieve dei Santi Cosma e Damiano) a Barbassolo, frazione del comune di Roncoferraro, in provincia di Mantova.
Questa iniziativa è un incontro incentrato su temi sanitari e sulle donazioni di sangue. Vi saranno medici, associazioni ed autorità, tra cui il vescovo di Mantova, S.E. Monsignor Roberto Busti.
Il tutto si svolgerà nella cornice dell' antica pieve romanica.
Chi vorrà venire sarà libero di farlo.
Cordiali saluti.

Massimiliano Gandini ha detto...

Egregi Signori della corte
anche questi sono gli impegni presi e mantenuti con l'elettorato ?
6 mesi 6 leggi "ad personam" approvate o tentate:
1-la salva Rete4
2-la blocca processi
3-la legge Alfano
4-la legge pro Matteoli
5-la legge pro Tanzi,Cragnotti,Geronzi
6-la Legge pro Carnevale
Le spiegate voi queste leggi "a personam" ai vostri elettori o ci pensiamo noi ?
Saluti

GIUSEPPE SAGLIOCCO ha detto...

Egregio Gandini...spiegatele pure voi....noi non abbiamo bisogno di spiegare proprio nulla; contano I FATTI...del resto poco o nulla importa a nessuno...Sono solo chiacchiere e voi siete così bravi in materia...Spiegate, spiegate pure...tanto piu' di un risolino di scherno o un bel "UFFAAAAA...ancora...." chi vi ascolterà non sarà disposto a concedere!!!
Le chiacchiere sdella sinistra non interessano proprio piu' nessuno...stabilito che Berlusconi è un grande, che è stravotato e stravoluto e che agli iotaliani va bene così, ma a chi volete che interessino le vostre livide chiacchiere?
A nessuno...quindi dato che non siete capaci evidentemente di fare altro, cioè di progettare o fare qualcosa di concreto, a noi va molto bene che parlate...parlate..parlate...mentre noi siamo al governo COL SOSTEGNO MASSIMO POSSIBILE, non ci curiamo affatto di voi e delle vostre invidie piu' represse, E ANDIAMO AVANTI ALLA GRANDE!!!
La gente non ha bisogno di falsi censori o moralisti del cavolo, Gandini...la gente sceglie LA CONCRETEZZA...il governo DEL FARE....tutto il resto è noia!!!
Frutto di una evidente frustrazione dovuta al fatto che proprio contro Berlusconi NON CE LA SI FA...E' TROOOOOOOOOOOPPO FORTE!!!!
Saluti azzurri

Massimiliano Gandini ha detto...

Egregio signor Sagliocco
non desidero controribattere sul piano che lei ha scelto di percorrere, vorrei solo dirle che condivido molte delle scelte che questo governo sta operando, e gli evidenti traguardi raggiunti, ma sottolineo ancora, "le leggi ad personam" che sono passate e quelle tentate in questi sei mesi, sono anche queste impegni presi con agli elettori? A questa domanda gradirei, se lo ritiene opportuno, una risposta. Giusto per completezza di informazione anche nei confronti dei suoi lettori. Non è nemmeno così automatico attribuirmi di essere di sinistra, ma anche questo ha poca importanza. Volevo ringraziarla per avermi aperto la porta nel suo blog.
Cordiali saluti

GIUSEPPE SAGLIOCCO ha detto...

Buongiorno Gandini, ma allora lei ce l'ha proprio con queste cosiddete leggi ad personam eh? E' un mito...non esistono...Le riporto un botta e risposta tra Travaglio e Vespa: "«Berlusconi l’ha fatta franca per ben cinque volte (su 12) - sostiene Travaglio - grazie alle leggi ad personam fatte da lui e usate da lui: due volte (nei processi per falso in bilancio All Iberian/2 e Sme-Ariosto/2) perché «il fatto non è più previsto dalla legge come reato», nel senso che il premier Berlusconi ha depenalizzato il reato dell'imputato Berlusconi; e altre tre volte per altre fattispecie di falso in bilancio che, pur rimanendo reato, hanno visto ridursi la pena e dimezzarsi i termini di prescrizione grazie alla stessa "autoriforma" Berlusconi». Secondo Vespa, invece, «il Cavaliere non ha mai avuto condanne definitive, né, contrariamente alle voci correnti, è stato assolto grazie alle discusse "leggi ad personam". Quando è stato assolto per prescrizione, infatti, l'assoluzione è intervenuta prima della legge Cirielli. In altri casi è stato assolto per non aver commesso il fatto, o perché il fatto non sussiste»." Beh, che dire...ognuno la pensi come vuole, sta di fatto che il diffamatore e' stato condannato....e l'altro no....strano a volte il mondo vero?
Non vi è dubbio che la levatura professionale di un giornalista e direttore storico della rai con un curriculum professionale che è quello che è, per intenderci Gandini, è per me sicuramente più credibile di quanto non sia tale Travaglio, che è a me noto solo per essere uno che ha fatto soldi scrivendo libri conta personam!!!
Suvvia, Tale signore che è tra l'altro dotato di una prosopopea unica, si ergeva acensore massimo contro tutto e tutti, salvo poi esserci caduto egli stesso ed aver finalmente lanciato un messaggio: CHI DIFFAMA VA IN GALERA...O ALMENO, VIENE PROCESSATO E CONDANNATO!!!Tornando al suo post mimchiede come mai penso che lei sia di sinistra?
beh, e' ovvio...lei scrive e quindi pensa come mediamente pensano a sinistra, Ovviamente lei non è becero, ma resta evidente che il suo modo di pensare la fa avvicinare sicuramente aa chi al momento non è al governo del Paese, cosa c'è di male in questo?
Alcune stoccate identificative del suo pensiero le ha lanciate qua e la, su Gandini....E poi infine le stucchevoli leggi che sono la causa del suo malessere interiore, ma cosa vuole che le dica?
Lei crede davvero che alla gente comune interessi questo? Lei lo crede davvero? La gente non vuole saperle nemmeno queste cose, se ne frega, non sa nemmeno chi è (e nemmeno io...)o cosa è la Legge Matteoli o come si chiama,Carnevale...Boh.......credo che gente vuole i FATTI...non si interessa di queste cose; Credo che per la gente sia ostrogoto...e che , comunque, avendo fiducia nel governo che hanno votato, continuino ad essere fiduciosiper le altre cose, quelle vere, significative, importanti per il paese!! La gente non vuole stare a vedere, non vuole sapere di beghe politiche e basta...vuole i FATTI, e quelli, per sua stessa ammissione il governo sta facendoli, eccome!!!
La saluto cordialmente e la porta, ovviamente, è sempre aperta!!