mercoledì, ottobre 29, 2008

A sinistra non sanno cosa sia la democrazia!

Come si fa a dire che il governo Berlusconi è un governo di dittatura! Chi usa la dittatura se non coloro che impediscono agli studenti facinorosi che hanno voglia di studiare facendoli rimanere fuori dalle scuole o dagli atenei, perchè dei ribelli di sinistra impediscono loro di studiare? Chi sono i dittatori? Se non coloro che impediscono agli altri di andare a scuola? TRA QUESTI MOLTI DOCENTI, MAESTRI, INSEGNANTI....di sinistra... in pratica coloro che vogliono guadagnare lo stipendio a spese di altri!!! Coloro ai quali piace comandare ma non vogliono essere comandati....il mondo non cambia se non cambia la gente... le lobbies e le assunzioni facili sono da sempre state di sinistra.... è ora di cambiare!! Mi auguro che la sinistra resti fuori dal governo per altri 100 anni a questo punto...Saluti azzurri

9 commenti:

Antonio Gabriele Fucilone ha detto...

Caro Sagliocco.

Sono concorde con te!
La Sinistra non sa cosa sia la democrazia...ma usa molto bene la demagogia!
Questo atteggiamento può essere pericoloso!
Cordiali saluti.

Anonimo ha detto...

Sempre dialogo a due voci in questo blog?
un mistificatore e un decelebrato mentale .
Ahi ahi , come mi diverto, ogni tanto quando voglio ridere vengo in questo blog che ho scoperto per caso.
Ma che bella coppia che siete.
Inimitabili!

GIUSEPPE SAGLIOCCO ha detto...

Felici di questo dialogo a due voci, che rimarrà tale, a quanto pare...dato che il compagno o la compagna restano surrettiziamente e vigliaccamente anonimi e non apportano alcunchè di utile alla discussione se non la solita malcelata rabbia e le solite offese che ahime, non servono e non portano a nulla...P.S. E' meglio mistificatore e decerebrato che CRASSO IGNORANTE che scrive "decelebrato" con la elle!!!
Cordialità

Anonimo ha detto...

Ohhhh prof dei miei stivali, se lei calcola l'ignoranza da un errore di battitura allora è proprio alla frutta!Crasso ignorante? davvero bella..... ma vi rileggete? Sembrate la brutta copia di totò e peppino non nella finzione cinematografica ma nella realtà.
Ed anche per oggi mi son divertito!

GIUSEPPE SAGLIOCCO ha detto...

Siam tutti contenti che l'anonimo si sia divertito...Ma adesso chi glielo dice che è lui, forse, che non si rilegge!!!
P.S. e se invece di venire a metter lingua per niente qui, per sorridere, non acquista un bel giornale di barzellette? Il libro di Totti farebbe piu' al caso suo, signore anonimo...glielo consiglio....Cordialità

Antonio Gabriele Fucilone ha detto...

Caro Sagliocco.

Lasciamo perdere le polemiche e parliamo di cose più serie!
Una cosa che mi fa ridere (e che scrissi anche su "Italia chiama Italia") è il fatto che la Sinistra si dica contro la sopraffazione dell' uomo sull' uomo.
La riforma Gelmini è contro il bullismo, un vero fenomeno di sopraffazione dell' uomo sull' uomo!
Il fatto che la Sinistra sia contro tale riforma dimostra solo che la sua è una posizione puramente strumentale!
Cordiali saluti.

Antonio Gabriele Fucilone ha detto...

Caro Sagliocco.

Spendo due parole sulle elezioni americane.
A mio modo di vedere, Obama mi lascia perplesso soprattutto per quello che riguarda il commercio.
Lui vorrà mettere il protezionismo e per noi italiani, che viviamo di export, potrà essere dura.
Comunque, il vecchio soldato McCain è il vero vincitore morale e ieri scrissi ciò su "Italia chiama Italia".
Cordiali saluti.

Antonio Gabriele Fucilone ha detto...

Caro Sagliocco.

E' proprio vero, John McCain è il vero vincitore morale di questa sfida!
Ha combattuto con onore ed anche Obama l' ha dovuto riconoscere!
Cordiali saluti.

Dario ha detto...

anche io ho partecipato all'occupazione delle università insieme a tanti ricercatori....non sapevamo essere dei facinorosi. Forse chi è dell'ambiente e sa guardare in concreto a questa "riforma" (che in realtà è solo finanziaria) è un violento? Alla faccia della democrazia!
P.S.:chi ricorda più la FALLIMENTARE riforma MORATTI??? Fu un autentico disastro: aveva l'obiettivo di accorciare di un anno l'ingresso nel mondo del lavoro ma....l'ha addirittura ritardato di un anno! Ha totalmente mancato il suo obiettivo anzi ha aggravato il problema. Come si vede, quando si protesta qualche ragione c'è sempre. Purtroppo questa "schifezza" è passata grazie all'ennesimo blitz sprezzante della democrazia: voto di fiducia mentre le università erano chiuse...Che splendidi metodi!